Dreamcatcher

2015-06-21 23.40.00-1 copia

Appeso alla finestra
l’acchiappasogni attende
di afferrare un sogno per me, possibilmente grande

Calmo, immobile, attende nella notte
di acchiappare un sogno che viaggia nell’aria

Di pelle è la rete, leggere le piume
ed immensa è la magia che emana

Mi porterà un amore, una storia lieta o una canzone?
Oppure degli incubi
dove tutto va per il verso sbagliato

Il tempo ora è giunto per me di dormire
e attendo un sogno, che sia bello e fortunato

Acchiappasogni, acchiappasogni
prudenza, ti prego
il mio cuore ora è calmo, la mia mente rilassata

Va’ nella notte e trova ciò che vuoi
acchiappami un sogno,
che sia importante e tranquillo

L’acchiappasogni è uno strumento associato ai Nativi Americani, soprattutto alle tribù Chyenne e Lakota, che vivevano in luoghi molto vicini tra loro.

A differenza di quanto narrano le leggende l’acchiappasogni aveva uno scopo molto diverso: veniva posto fuori dalle tende come segnale per indicare ai visitatori o ai residenti del villaggio quale professione praticava il possessore della tenda (come ad esempio uomo di medicina, guerriero, cacciatore).
Ognuno era diverso nei colori, perline, piume, trama dei fili a seconda del lavoro da rappresentare.

Dopo l’invasione delle Americhe l’acchiappasogni fu interpretato come un oggetto che serviva ad allontanare i brutti sogni ,che venivano dispersi tramite le piume, e a catturare quelli belli, tramite le perline. Si dice che venissero donati alla nascita di ogni bambino e conservato e decorato per tutta la vita.

Il cerchio è in legno flessibile e rappresenta il ciclo della vita e l’universo, il filo cattura e intercetta i sogni verso le perline o le piume.

Ecco come ho realizzato il mio:

Schermata 06-2457204 alle 23.37.40

Ho utilizzato come struttura un cerchio in metallo, dato che lo volevo resistente (ma va benissimo anche fil di ferro o legno).
Ho ricoperto il tutto con un filo di lana sottile ricordando di fissarlo con un nodo per non farlo scivolare via. Come lana potete utilizzare benissimo quella per l’uncinetto, facile da reperire.Schermata 06-2457204 alle 23.37.55

Finito il giro ho chiuso il tutto con un nodo ricollegandomi a quello iniziale creando il tondo per appenderlo. Ho nascosto il nodo con una perlina di legno.Schermata 06-2457204 alle 23.38.05Collegandomi al nodo precedente ho fissato un altro filo per la decorazione.
Per quest’ultima ho seguito lo schema qua sopra. Potete fare più giri o collegarlo più volte alla base per rendere il disegno più fitto; quando volete aggiungete delle perline per decorare.
In tutto questo ricordate di tenere sempre il filo ben teso.
Finito il disegno ho annodato il filo e coperto il nodo con l’unica perlina che io ho deciso di inserire nella rete.
Schermata 06-2457204 alle 23.38.15
A questo punto ho aggiunto tre fili, passandoli nel filo della rete nel punto in cui si incrocia con il cerchio della base.
Alle estremità ho legato le piume e coperto il nodo anche questa volta con le perline.
Nel mio caso ho usato piume di cornacchia (provenienti dalla muta).
Potete scegliere di inserire quante piume volete, variarne la distanza dal cerchio e aggiungere più o meno decorazioni, sempre a vostro gusto.

2015-06-21 23.39.36

Ed ecco il mio risultato finale!
Spero vi piaccia! Anche se non è proprio perfetto ne sono abbastanza soddisfatta!

Ho pensato di scrivervi il procedimento perchè quando l’ho fatto ci ho messo davvero molto a capire il tutto perchè non ho trovato praticamente nulla… se avete suggerimenti o metodi alternativi fatemi sapere 😀
Perdonatemi i miei pessimi disegni! ;__;

Advertisements

About Stargazer_Aliya

24 anni. Amo gli animali, i videogiochi, i libri e i film (il mio genere preferito è il fantasy). Il mio blog tratta di tematiche pagane, una sorta di 'diario online' per il mio percorso. https://stargazeraliya.wordpress.com/ :D
This entry was posted in Paganesimo, Random, Tutorial and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s